Le origini dello sport nel mondo antico

 

La nascita del concetto di agonismo

Dagli atleti di Olimpia agli spettacoli gladiatori. Ripercorriamo le origini delle discipline sportive oggi più conosciute e praticate scoprendo che affondano le radici in tempi a noi lontanissimi: Greci e Romani gareggiavano così.



Non tutti sanno, forse, che in passato, popolazioni come quella greca e romana contemplavano tra i loro usi e costumi anche il gioco e l’esercizio fisico. Lo sport può essere rappresentato secondo le molteplici sfaccettature che aveva più di 3.000 anni fa. Perché, se è vero che i nostri lontanissimi antenati possedevano una forte predisposizione alle gare, tuttavia questo momento della loro vita non si concentrava nel tempo libero – come potremmo fare noi oggi – ma nell’ambito di solenni cerimonie politico-religiose.
A questo proposito è significativa la testimonianza del XXIII canto dell’Iliade. Omero descrive le gare che gli aristocratici achei svolsero per volere di Achille, in occasione dei funerali di Patroclo. Il termine “sport”, coniato dagli inglese in epoca moderna, non sembra quindi quello più appropriato. Semmai, si può parlare di “agonismo”. Lo spirito agonistico era una caratteristica esclusiva della personalità dell’uomo greco. La stessa società ellenica si faceva portavoce di valori morali come l’amore per l’onore e la gloria, estranei alle altre civiltà del tempo.

La passione per la competizione si palesava poi anche a parole, attraverso concorsi tragici e poetici. Il trionfo dell’agonismo era rappresentato nella Grecia antica dai Giochi Olimpici. Le gare, che si tenevano presso un grande santuario ogni quattro anni (dal 776 a.C. al 393 d.C.), avevano un’origine mitologica. Secondo una delle tante leggende, vennero istituite da Zeus per ricordare la vittoria sul padre Urano nella contesa per il possesso dell’Universo. Questa grande festa, caricata di una forte aura sacrale, radunava per sette giorni atleti di ceto elevato che, pur provenendo da diverse comunità, si riconoscevano in un unico grande popolo.


a cura di Diego Mondella

 

Fonte: http://www.sapere.it/tc/sport/percorsi/Sport_Antico/sport_origini1.jsp

 


Vai a "Il culto del corpo e dell'esercizio fisico" >>